Tag: gnome

Set di icone Faenza

26 settembre 2010, sezione Linux

Ho recentemente trovato questo set di icone che credo manderà presto in pensione il mio vecchio set personalizzato.

Le forme quadrate Iphone style potrebbero far storcere il naso a qualcuno ma vi posso assicurare che stanno benissimo su 17″ pollici. Questo tema è realizzato cura maniacale, non c’è una sola icona fuori tono ed  è estremamente completo (contine quasi 10000 icone!). L’installazione comprende l’omonimo tema di icone per emesene. Perfetto da abbinare ad un tema come equinox. Per installarlo date da terminale:

sudo add-apt-repository ppa:tiheum/equinox;
sudo apt-get update;
sudo apt-get install faenza-icon-theme;

oppure scaricatelo dalla pagina ufficiale su DevianArt

1 Commento Leggi tutto


Empathy: io ce l’ho integrato.

14 giugno 2010, sezione Linux

Da ieri emesene si rifiuta di partire restituendo un antipaticissimo messaggio d’errore

** (emesene:26397): CRITICAL **: menu_proxy_module_load: assertion `dbusproxy != NULL’ failed
Segmentation fault

AGGIORNAMENTO: ho risolto disinstallando unity e dando l’autoremove con i questi comandi:

sudo apt-get remove unity; sudo apt-get autoremove;

che non ho avuto ancora il tempo di sistemare, anche perché credo sia dovuto a qualche aggiornamento e spero che se ne vada da solo cosi com’è venuto. Ho colto l’occasione per provare empathy il client di messaggistica incluso (e integrato perfettamente) in Ubuntu.

Presentazioni

L’interfaccia è minimale sia nella grafica che nelle funzionalità, insomma non c’è un cavolo, ma in effetti escluso il pannello per cambiare l’avatar e il messaggio personale che sarebbe molto comodo per chi usa prevalentemente il protocollo MSN, non si sente bisogno di altro (ovviamente non c’è alcun supporto per i nick colorati di MSN plus!).

I protocolli supportati sono oltre i principali MSN e Facebook, Google Talk, IRC, Jabber e tanti altri, ma manca Skype.

Tra l’altro manca anche ogni supporto all’invio di file via MSN, anche se la voce “invio file” lascia pensare che sia supportato in qualche altro protocollo. Mancano anche il supporto per le emoticon personalizzate e ovviamente chiamate e webcam.

Lascia un commento Leggi tutto


Attivare le trasparenze in Lucid

4 giugno 2010, sezione Linux

Come se ne vociferava qualche mese prima dell’attesa uscita in lucid sono state introdotte di default le patch per il supporto RGBA per le gtk. Ma chi si aspettava qualche tema con i nuovi effetti sarà rimasto deluso dalla mancanza di ogni riferimento a questa feature nel parco temi della lince. Ecco come attivare la trasparenza sul vostro tema preferito!

Localizzate la cartella che contiene il vostro tema (se l’avete installato da synaptic o è un tema predefinito lo dovreste trovare in /usr/share/themes/) ed entrate nella sottocartella gtk-2.0. Al suo interno dovrebbe essereci un file gtkrc, apritelo con gedit e cercate la stringa engine “murrine” ; se la trovate il vostro tema supporta le trasparenze. A questo punto inserite all’interno del blocco la voce rgba, o se è già presente modificatela in questo modo:

rgba = TRUE

Lascia un commento Leggi tutto


Il mio conky a vostra disposizione

31 maggio 2010, sezione Linux

Conky è un leggerissimo ma ampiamente configurabile programma che si occupa di mostraci statistiche e informazioni sul nostro PC: ora e data, kernel in uso, utilizzo di CPU e RAM, temperatura, velocità di download, ecc…insomma tutta quella roba che la gente normale non vorrebbe vedere nemmeno sotto tortura.

Purtroppo come dicevo prima è configurabile, troppo. Ho impiegato davvero tanto tempo per capire come funziona e per riuscire ad adattarlo alle mie esigenze. Finalmente ci sono riuscito e ho intenzione di condividere con voi il “capolavoro”.

La sidebar trasparente è integrata con Conky

Volete provarlo sul vostro desktop? Vi fornisco i file necessari e un piccolo howto tuttavia il risultato finale potrebbe apparire diversamente. Sul vostro PC potrebbero non funzionare alcuni sensori inoltre questo conky è configurato per adattarsi a monitor 1280×800 con gnome-panel disposto a destra e impostato a 36 pixel. Se volete fare una prova continuate a leggere.

2 Commenti Leggi tutto


Sfondi che cambiano automaticamente su Gnome

23 maggio 2010, sezione Linux

Proprio oggi stavo pensando che la funzione che permette di impostare un set di immagini come wallpaper che cambia automaticamente su Gnome1 è praticamente inutilizzata, complice ovviamente il fatto che non esista nessuna utility che metta a disposizione un metodo user-friendly per la creazione di questi set.

E invece in preda ad un’attacco di nonsocosafarebastachenonstudio apro Gnome-look e vedo in primissima posizione con ancora un solo download un bellissimo script python che fa proprio questo.

Per usarlo mettete tutti i file che volete inserire nella vostra serie di immagini in una cartella, avviate lo script, selezionate la cartella ed impostate il tempo di permanenza di ogni immagine e la durata della transizione. Il set creato verrà automagicamente2 impostato come background e potrete da subito ammirarlo sul vostro schermo. Yeah.

  1. funzione introdotta anche in Windows con Seven Vista []
  2. cit. Davoli []
Lascia un commento Leggi tutto


Pimp my Nautilus

21 maggio 2010, sezione Linux

Nautilus è un ottimo file manager leggero, stabile e funzionale (e lo diventa ancora di più con elementary) anche se a volte si sente il bisogno di qualche feature in più. In attesa che sia introdotta una funzione per rinominare più file contemporaneamente in stile Windozz e magari di una vero search-tool integrato vi propongo un paio di add-on già disponibili in repository installabili con semplici comandi da terminale:

Lascia un commento Leggi tutto


Dust 2° me

16 maggio 2010, sezione Linux

Da un pò di tempo volevo rinnovare la scrivania ma non avevo voglia di cercare su Gnome-look, quindi ho dato un occhiata ai temi preinstallati. Mi ha colpito il tema Dust, scuro minimale e con un arrapante integrazione tra tema GTK e bordo della finestra, però non mi piacevano le tonalità caccolosamente calde del marrone, quindi ho deciso di buttarci su una mano di nero. Il risultato è un tema che conserva le qualità originali ma acquista lucidità ed eleganza.

Se vi piace potete scaricarlo da qui mentre le icone sono quelle del mio set. Per installarlo dovete scompattare la cartella e inserirla nella vostra home nella cartella nascosta .theme. Vi consiglio ovviamente di dargli una compattata con gnome-color-chooser e tanto che ci siete di provare nautilus elementary, una mod per che modifica l’aspetto del file manager. Date da terminale:

1 Commento Leggi tutto


Gnome-do it better

12 maggio 2010, sezione Linux

Mentre scrivevo il precedente articolo e illustravo tutte le debolezze di Kupfer pensavo:

Ma se c’è Gnome-do che è già nei repository e funziona benissimo perché mi ostino a parlare di ‘sto programmino?

Qualche fa l’avevo provato ma mi aveva dato diversi problemi, inoltre avevo dovuto installare mono che avevo rimosso con cura dalla mia installazione tuttavia è arrivato il momento di dargli una seconda possibilità. andiamo subito con l’installazione

sudo apt-get install gnome-do

La scorciatoia predefinita per avviarlo è WIN+Spazio ma potete cambiarla in seguito dalle preferenze.

2 Commenti Leggi tutto


Shortpost: ripristinare i controlli delle finestre in Lucid

11 maggio 2010, sezione Linux

Niente da fare, i comandi a sinistra non ci piacciono proprio, ci sono diverse guide sulla rete che spiegano come ripristinarli avviando piccoli script o descrivendo procedure più o menu lunghe. Ma perchè se basta un comando da terminale?

gconftool -s -t string /apps/metacity/general/button_layout menu:minimize,maximize,close

dove: menu sta per l’icona del programma corrente, i due punti separano ciò che sta a destra da ciò che sta a sinistra e minimize, maximize e close indicano i tre pulsanti classici.

2 Commenti Leggi tutto


Kupfer: launcher per Gnome

11 maggio 2010, sezione Linux

Chi di voi ha usa o ha provato Kde 4 sarà rimasto stupito dall’efficienza del launcher1, io l’ho trovato cosi comodo che per un po’ di tempo l’ho usato anche su Gnome, ovviamente ciò comportava caricare molte librerie condivise ed una pessima integrazione con il resto del desktop.

Oggi ho provato Kupfer, un launcher per gnome scritto in python.

Perchè è meglio

Cos’ha in più del normale launcher di Gnome? Beh innanzitutto non cerca solo nelle applicazioni ma anche nei documenti, nei percorsi di sistema e se digitate un URL apre la corrispondente pagina internet ed è possibile decidere di eseguire azioni diverse su uno stesso file.

  1. la finestra che appare premendo alt+F2 []
Lascia un commento Leggi tutto