Stamattina mi metto (all’) Opera

7 June 2010, sezione Linux, Web, Windows

Eccomi tornato dopo un fine settimana in montagna lontano dal PC1. Stamattina colto da un improvviso raptus di follia ho deciso di provare Opera, probabilmente il web browser più sfigato della storia costantemente lodato per le sue qualità e le innovazioni che di volta in volta ha portato ma effettivamente mai usato da nessuno. Oggi ho capito il perchè.

Installazione

Si comincia con una spiacevole sorpresa. Il sudo apt-get install non trova niente non essendo opera incluso nei repository di base di lucid. Vado sul sito ufficiale e lo scarico da questa pagina.

Un chiaro esempio di bug grafico...

Prima impressione

Maiala se è brutto! O meglio, di per sè non è nemmeno male, ma non c’è alcuno sforzo di integrarsi con l’ambiente in uso e ciò gli da un aspetto barbaramente vichingo. Sembra che si siano impegnati nel senso opposto: tutto dai font ai pulsanti è diverso e cambiare tema non aiuta perché il supporto dei temi fa acqua da tutte le parti: molti temi presentano bug grafici e sono fatti cosi male da rendere illeggibili i menu inoltre, spesso tra un tema e l’altro cambia solo il colore di sfondo, ciliegina sulla torta la menubar stile windows 95 rettangolosamente grigia su cui non è possibile intervenire.

Ma sono quisquilie roba che alla gente seria non interessa.

Velocità

C’è e su questo niente da discutere ma niente che faccia gridare al miracolo, si parlava di un motore javascript velocissimo ma da un rapido benchmark Chrome batte Opera 269 a 50. Un pugno nello stomaco per Opera…

Benchmark javascript

Interfaccia

Qui non si parla di estetica ma di funzionalità. Opera è un browser vecchio ed è questa la sensazione che si ha quando si cerca un opzione nei suoi menu. Sia chiaro, Opera è ricco di funzionalità forse più di qualsiasi altro browser il problema è che spesso è difficile capirne l’utilità. Comandi vocali? Widget nel browser? No, parliamo dei gesti del mouse, decisamente utili a patto che uno abbia voglia di memorizzare tutte le combinazioni, che casino quando poi si compiono involontariamente gesti (anche se il rischio è ridotto) e si esce da una pagina. E poi a pensarci le azioni che compio più spesso sono solo avanti e dietro e ho i pulsanti sul mouse per arrivarci facilmente…ah già, su Opera non funzionano.

Inoltre spiegatemi il perché dell’icona nella system tray.

Visualizzazione delle pagine

leggi aderenza ai css. In questo senso Opera è consigliato ai nostalgici di Internet Explorer. I CSS3 sono supportati molto parzialmente e persino la pagina di Facebook mostra qualche problema in fase di visualizzazione con anteprime tagliate a metà. Inoltre capita spesso di vedere form che fanno i capricci nascondendo il testo selezionato invece di evidenziarlo (questo mi capita sul sito della ryanair) cosa che infastidisce parecchio.2

Conclusioni

C’è inoltre un’altra cosa che separa nettamente Firefox e Chrome da Opera: quest’utlimo è closed source.

La situazione browser attuale è cosi. Da una parte ci sono gli utenti che hanno disabilitato gli aggiornamenti automatici perché hanno una copia pirata dell’unico sistema operativo di cui conoscano l’esistenza e che usano IE (32%*) magari alla versione 6 (7,1%*), dall’altra chi un po’ per diffidenza, un po’ perché sta bene cosi rimane su Firefox (46%*), dall’altra chi è passato a Chrome (16%*); Ovviamente ci sono gli utenti mac con il loro Safari (3,5%*) e dietro questi Opera (2,2%*). Ecco, rigiro a loro la domanda: perché?

*Fonte: w3cschool

  1. in realtà l’avevo portato ma ho dimenticato l’alimentatore :P []
  2. mi sono accorto solo successivamente che tali problemi erano dovuti non all’interpretazione del css ma al particolare tema che influiva sulla visualizzazione di alcuni controlli. []
Tags:  ,

  • gioelez

    Come saprai ti ho già fatto i complimenti nel commento di un altro
    articolo su linux….
    ma se mi tocchi Opera mi tocca fare polemica… :)
    1- Sono più di 10 anni (ripeto: 10 anni) che Opera è il browser più veloce di chiunque altro, ogni anno c’è qualche laboratorio che fa dei test (tecnici di fama mondiale, non tizio caio) e Opera è sempre risultato il più veloce. Test ufficiali quest’anno non ne ho ancora letti, ma qualcuno si è preso la briga di testare la 10.60 beta. Risultato?
    Chrome e firefox sverniciati… :) Link del test: http://www.megalab.it/6114/opera-10-60-alpha-1-novita-all-interfaccia-e-piu-velocita-per-tutti

    2- Credo che l’unico browser che ha sempre rispettato gli standard sia Opera. Se ti ricordi qualche anno fa ci fu un’accesa polemica fra Microsoft che sviluppava i propri siti con tag illeciti in siti navigabili correttamente solo con internet explorer ( msn live in primis) e Opera che chiedeva giustamente il rispetto degli standard.

    3.- L’icona nella system tray serve anche per visualizzare i nuovi messaggi di posta e di chat.
    Opera browser ha un client mail integrato, la chat IRC integrata, il client torrent, i widget, il webserver, la condivisione “al volo” di foto, file e mp3, e tutti i preferiti sincronizzabili on line e con il browser che hai sul cell ( Opera mini e Opera mobile).
    Dire che non è un buon browser secondo me è un discorso da bar… ;)

  • gioelez

    PS: non ho voglia di controllare e mi va di dire una fesseria…ma i CSS3 fanno attualmente parte dello standard ???

    E poi ti spiego perchè Opera è il browser meno usato:

    Internet Explorer PREINSTALLATO SU WINDOWS!!! (la finestrina di scelta del browser è presente solo nelle ultime versioni di windows, e il 50% della gente usa ancora XP)

    Firefox PREINSTALLATO SU LINUX!!!

    Chrome é PUBBLICIZZATO DA GOOGLE!!! ( se ci fai caso sulle ricerche e sulle pagine di Youtube c’è lo spudorato consiglio di installare chrome)

    Safari è PUBBLICIZZATO DA APPLE!!! (che abbiano il miglior reparto di marketing in circolazione lo dimostrano i numeri di vendita di quel cesso di smartphone e di quel catorcio dell’ipad, senza offesa per chi l’ha acquistati, eh…)

    E per ultimo, quando mai hai visto una pubblicità di Opera? E’ una scelta tutta loro, ma non è la percentuale di utilizzatori che fa di Opera il miglior browser. Lasciamo stare le retoriche dell’opensource, quando un programma è fatto bene, E’ FATTO BENE, c’è poco da dire.

  • GinLemon

    1 – Anche nell’articolo precisa “su questo singolo benchmark”, su quello che ho provato http://jsbenchmark.celtickane.com/Run.aspx opera è risultato più lento di 5 volte. Però ripeto, si tratta di singoli benchmark e l’impressione generale come ho detto è di ottima velocità.

    2 – Hai ragione parlavo di css3 i quali non sono stati ancora standardizzati, tuttavia ci sono e opera non li supporta ancora adeguatamente:
    http://farm5.static.flickr.com/4014/4421737904_be9672475e.jpg
    (in ogni caso devo ritoccare il paragrafo)

    3 – Qui è questione di gusto. Per me un browser non deve essere né un client di posta né una chat né torrent né widget e cose per cui ci sono programmi realizzati apposta ma solo un browser. E come se cliccando su Firefox si avviasse insieme tutto il menu Internet. E’ una scelta ok, ma datemi la scelta di avviare solo quello che voglio io…cosa che opera non fa.

    (4) – opensource non vuol dire solo “oh quanto sono bravi sti ragazzi”, ma ad esempio avere il codice dell’ultima versione del codice disponibile per test. Invece siamo costretti a vedere nei test opera 10.60 mentre noi possiamo usare al max la 10.11 (parlo di linux)

    (5) – non ho mai detto che non è un buon browser. Ho detto che secondo me non c’è motivo per preferirlo ad altri browser, perchè non ha nulla di veramente interessante meglio di altri browser, e che gli altri browser non possano aggiungere con plugin vari.

    (6) – OperaMini spacca :)