Permessi Root su HTC Magic: cosa è cambiato.

18 May 2010, sezione Android

Di Slash89 da HourOfFreedom

L’immagine rende molto l’idea di quello di cui sto per parlare :)

Nonostante Android stia diventando sempre più popolare (Linux sta crescendo soprattutto grazie all’enorme successo che sta riscuotendo Android), e giorno per giorno ne scopriamo i pregi, ha un difetto molto rilevante: è l’unico sistema operativo che non da i permessi di root (da amministratore) di default.

Tuttavia ci sono guide e guide su internet che permettono di sbloccare questi permessi su tutti i cellulari Android in circolazione (soprattutto HTC).

L’ho fatto anche io sul mio HTC Magic, e quello che molti si chiedono è: Perchè dovrei farlo? Vi spiego quali sono i vantaggi più rilevanti…

Con i permessi da amministratore, si può fare tutto..ma proprio tutto! Per avere questi permessi bisogna cambiare la rom, io ho messo la Cyanogen e devo dire che non mi sono affatto pentito, è di gran lunga migliore di quella originale e per di più modifica certi aspetti rilevanti, tipo:

5 desktop, al posto dei 3 di default

– reti WiFi con protezione WPA EAP (Enterprise) ora sono riconosciute direttamente, senza il bisogno di software aggiuntivo.

– possibilità di configurare il led, di cui colore e velocità, e anche la trackball

Inoltre, i permessi root permettono di utilizzare applicazioni molto utili, come Wireless Theter (trasforma il vostro Android in un AccessPoint), Overclock (overclock del processore, fate molta attenzione nell’utilizzarlo perchè potreste bruciare il vostro cellulare!), Google Maps Navigator (cioè la versione di Google Maps che comprende anche il Navigatore Satellitare, davvero bella!) e tutte quelle che sfruttano i permessi root per funzionare.

Quindi consiglio vivamente a chi possiede un cellulare Android, di sbloccare il sistema operativo per sfruttarlo al meglio! ;)