Filippica contro Gnome, Ubuntu e l’accessibilità.

4 marzo 2010, sezione Linux

Windows 95 vs Ubuntu.

Ci risiamo, sono caduto di nuovo nell’errore di cercare di rinnovare il look del mio desktop. Non devo farlo perchè ogni volta va a finire che m’incazzo e torno al punto di partenza.

Il problema è Gnome, il problema è Ubuntu, il problema è ‘sta pippa di accessibilità. Ok è importante che tutti possano accedere al PC, ma chi l’ha detto che il mio PC deve essere per forza accessibile? Chi l’ha detto che devo avere per forza un’icona con un omino nell’area di notifica che se chiudo mi fa saltare l’interno gnome-settings-daemon? Perchè mi metti le icone stile Windows 3.0 e il font a 12 se ci vedo benissimo? Ma soprattutto perché la coop dà sta merda di busta biodegradabile che si sfascia appena ci metto una bottiglia di vetro?

Ok, ok. Rientro in me stesso. Le librerie GTK sono abbastanza flessibili, ci sarà pure qualche buon’anima che avrà fatto qualche buon tema che sfrutti bene lo spazio, magari con un look minimale e moderno. Invece no! e se lo trovate vi prego, segnalatemelo.

Metacity Compiz

Sconsolato ho dato una sbirciatina al tema Elementary, candidato favorito come tema di default nella prossima release di Ubuntu. Dagli screenshot sembrava carino ma appena installato mi accorgo di una cosa: è la solita scopiazzatura del tema Apple e per altro il tema rende davvero male senza compiz attivo perché come sappiamo, metacity1 non supporta trasparenze quindi niente ombre e bordi spigolosi negli angoli, risultato: un tema piatto e quantomai anonimo, di cui l’immagine qui affianco da solo minimamente idea di che effetto faccia nell’insieme.

Nel 2010 è questo lo stato di Ubuntu. Poi si chiedono perché Linux non ha mai fatto il grande salto, ve lo dico io. Mettetevi in testa che con un tema marrone, senza un minimo di design, con interfacce grafiche grossolane se non assenti Linux è come una Lamborghini con la carrozzeria di una Fiat Duna, non attirerete mai quella gran parte di utenti che credono che anche il look&feeling sia importante. Prendete da Windows, prendete da Mac ma soprattutto smettete di pensare che siano tutti amanti del retrocomputers e mettetevi nei panni della gente comune.

E con questo, comincio ufficialmente a lavorare su un tema mio, dopotutto è ancora vero che chi fa da se fa per tre…

  1. non so voi ma sul mio computer le prestazioni 3D aumentano del’80% disattivando compiz []

Articoli correlati :


Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento.