Dust 2° me

16 May 2010, sezione Linux

Da un pò di tempo volevo rinnovare la scrivania ma non avevo voglia di cercare su Gnome-look, quindi ho dato un occhiata ai temi preinstallati. Mi ha colpito il tema Dust, scuro minimale e con un arrapante integrazione tra tema GTK e bordo della finestra, però non mi piacevano le tonalità caccolosamente calde del marrone, quindi ho deciso di buttarci su una mano di nero. Il risultato è un tema che conserva le qualità originali ma acquista lucidità ed eleganza.

Se vi piace potete scaricarlo da qui mentre le icone sono quelle del mio set. Per installarlo dovete scompattare la cartella e inserirla nella vostra home nella cartella nascosta .theme. Vi consiglio ovviamente di dargli una compattata con gnome-color-chooser e tanto che ci siete di provare nautilus elementary, una mod per che modifica l’aspetto del file manager. Date da terminale:

sudo add-apt-repository ppa:am-monkeyd/nautilus-elementary-ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade
killall nautilus

Quest’ultimo comando ucciderà brutalmente il mollusco, fate ALT-F2 e date “nautilus” per resuscitarlo più forte che mai.

AGGIORNAMENTO

Ho creato un tema abbinato per Google Chrome, che potete trovare qui.

Tags:  , ,

  • Luigi

    “Quest’ultimo comando ucciderà brutalmente il mollusco, fate ALT-F2 e date “nautilus” per resuscitarlo più forte che mai.”

    ahah…sei un grande!!