Come farsi fregare su eBay: Atto II

11 February 2010, sezione Vita

Finalmente sono riuscito a fare la denuncia per la truffa di cui sono stato vittima. Ho chiamato la polizia che mi ha detto di chiamare i carabinieri che mi dovevano passare la polizia postale, che mi ha detto che dovevo andare a fare denuncia in questura che invece mi ha detto che la denuncia andava fatta dalla polizia postale.

Insomma stamattina mi avvio verso la polizia postale. Grazie a Google maps mi oriento fuori dal centro di Bologna che per me è ancora un pianeta inesplorato, trovo la polizia postale e dico che devo fare una denuncia. Mi fanno aspettare un’ora…

In sala d’attesa c’erano dei giornali, dei numeri di “poliziamoderna”, c’è un articolo sui veleni, roba interessante, adesso so che se mai dovrò uccidere qualcuno lo farò con una pasticca di polonio 210. C’è un’altro articolo sul satanismo, si parla di omicidi. Tra le righe mi salta all’occhio il nome di “Manfredonia”, non sapevo ci fosse stato un omicidio a sfondo satanico…non ho trovato notizie nemmeno su google. Nel frattempo c’è gente che entra ed esce dagli uffici, fino a quando ad un uomo viene detto di aspettare. “Anche tu qui per una denuncia?” Sì, ma non era la stessa persona.

Il tipo era caduto in una simile alla mia, ma era stato decisamente più attento. Aveva contattato un negozio con ottimi feedback, si era fatto dare il numero di telefono e aveva pagato con un metodo “sicuro”: PayPal. Ma alla fine era li, nella stessa situazione mia. Arriva un’altro, questo invece è stato vittima di phishing.

Mi fanno entrare, presento la lista delle email stampate ma mi dicono che non l’allegheranno, quindi chiedono direttamente a me un pò di info. Non ho molto da dirgli se non un numero di carta di credito, un nome di una persona che magari non ne sa niente e una mail sicuramente falsa.

Conclusione: In questi casi è difficile che si arrivi a riottenere i soldi. Il problema è che la carta di credito, potrebbe essere rubata o clonata. Certo la responsabilità dovrebbe essere comunque del proprietario che non ha bloccato la scheda, ma ancora, la carta potrebbe essere addirittura creata con dati falsi…e in questo caso, ci sarebbe poco da fare.

E allora, niente, mi faranno sapere….


  • ninodalessandro

    salve,non farò più acquisti su ebay,perchè fregato come un pollo da qualche truffatore che possiede o si serve di più nomi.ho acquistatoun nokia n97 al prezzo di 180euro più spese commissioni,mai arrivato.il bastardo dopo aver ricevuto il mio bonifico è scomparso nel nulla,e mi chiedo come è potuto accadere,il suo numero di telefonino è inesistente,è di bologna,ha prelevato in una certa banca (cartalis)di roma,originario,forse piemontese….chi più ne ha…più ne metta.mi chiedo come possa girare certa gente su e bay?lui dice di essere iacobone giuseppe luca num tel 3883818826,nella mail è davidlimb@libero.it.,so di aver perso denaro,ma segnalare questo personaggio è obbligatorio,ora vedrò il da farmi,ciao

  • Lorenzo

    ciao

    ho letto questo post e mi sono rivisto nella sala d’attesa della Pol. Postale di Via Zanardi, con le riviste; poi il colloquio con l’agente, la stampa degli header delle mail, l’interminabile stesura della denuncia, la vidimazione della stessa da parte dell’ufficiale di servizio e la desolante conclusione che non servirà a nulla o quasi.

    :(

    ciao