Cellulari: Quale scegliere?

21 January 2010, sezione Android

Il taucscriin, figooo! Ma dopo il secondo giorno cambierete idea...

È una domanda che mi porgono spesso i miei amici. Potrei rispondere “dipende” ma la trovo una risposta abbastanza inutile e se siete arrivati su questo blog fate parte di quella schiera che pensa che i cellulari non siano fatti solo per chiamare.

Secondo me un buon telefono deve rispondere a questi requisiti.

  1. Deve essere espandibile nelle funzionalità (cioè avere un sistema operativo)
  2. Deve essere veloce (buon processore)
  3. Deve essere comodo (piccolo e con tastiera ergonomico)
  4. Deve costare poco :)

Ecco la situazione nel mercato attuale con tanto di vincitore finale!

1 – Comodità

Al primo punto, per quanto mi riguarda escludo già tutti i terminali touchscreen e quelli dotati di tastiera QWERTY. I touchscreen non saranno mai precisi come le normali tastiere normali e anche se impostate la fastidiosissima vibrazione che risponde ai vostri tocchi, alla fine non si sa mai con sicurezza che tasto si è andato a toccare. Le Qwerty sarebbero comodissime…se non avessero i tasti di 2mm di dimensione. Inoltre provate un gioco normale su un terminale touch screen, è una tortura. L’unica tastiera a misura di telefono credo sia quella classica che si è evoluta con il tempo con i telefoni, la qwerty è una forzatura…il touchscreen ben venga, ma dovrebbe essere una cosa in più e non l’unica interfaccia.

Bello ma senza sistema operativo...

2 – Sistema Operativo
Da quanto ho sentito dai possessori di Windows Mobile, wm non è un sistema operativo adatto per cellulari. Scomodo, lento, anti intuitivo. La novità è Android, un sistema operativo basato su Linux che sembra poter fare la differenza, peccato che sia disponibile solo per terminali touchscreen di fascia non proprio economica. Il sistema operativo dell’Iphone è sorprendente…ma è disponibile solo per quest’ultimo. E alla fine rimane solo Symbian che ormai alla terza versione è il sistema operativo per cellulari attualmente più diffuso, usato dalla quasi totalità dei nokia e da qualche samsung e sony ericsson. Per Symbian ci sono già un infinità di applicazioni, è un sistema maturo nato per cellulari e quindi a misura di cellulare.

3- Il Processore
Ricordate il vecchio Nokia 6600 dove un riavvio durava un quarto d’ora se vi andava bene?  Il processore conta parecchio anche sui dispositivi mobili, è fastidioso avere un cell con un menu che va a scatti o che non riesce a riprodurre fluidamente un video. Se poi avete intenzione di usare tutte le possibilità del sistema operativo del vostro cell, fare attenzione al processore è fondamentale. Non serve a niente poter installare applicazioni o giochi che il processore del vostro telefono non riesce ad avviare!

And the Winner is...Nokia 6220 Classic!

4-Deve costare Poco
Anche se sappiamo tutti che non è vero che i cellulari sono fatti solo per chiamare (lo spero), credo che spendere 400/500€ per un dispositivo che ci consenta di cazzeggiare con due giochi, navigare in internet, ascoltare musica, fare foto..sia comunque un esagerazione. E poi il mercato è davvero competitivo basta cercare poco per trovare ottime offerte, senza dover rinunciare a nulla.

Se siete d’accordo con i punti che ho elencato sopra, allora il mio consiglio è il Nokia 6220 classic: Symbian 3rd edizione Feature Pack 2, Fotocamera da 5mp con flash allo xeno e lenti carl zeis, Processore ARM 369 mhz, A-GPS e costo che si aggira intorno ai 230€ o anche meno. Ed è Nokia :)

C’è un grande escluso dalla competizione, l’Iphone, ma costa troppo ed i touchscreen non mi piacciono comunque, a questo indirizzo potete trovare un esauriente lista di altre motivazioni…


  • vivi

    ma si puo’sapere
    quanto costa??

  • GinLemon

    C’è scritto, meno di 230€, ma in internet si trova anche a 189 euro.