The Drums

11 October 2012, in Android, Musica

Circa un anno e mezzo fa pubblicai sul market Drum Loops. In questi mesi tante persone mi hanno chiesto nuovi brani e la possibilità di cambiare il tempo, ecco allora che in collaborazione con Giovanni Piemontese, un mio amico designer e batterista, ho pubblicato in questi giorni The Drums. The Drums offre un’ampia gamma di grooves per permettere ai musicisti di ogni età di improvvisare e provare le canzoni su un’affidabile e realistica base di batteria.

I grooves sono suddivisi in categorie, in modo da poter selezionare facilmente il genere e la velocità su cui ci si vuol eseguire il pezzo.
Grazie ad un’interfaccia curata ed intuitiva è possibile esplorare e scegliere tra le decine di samples disponibili, quest’ultimi in continuo aumento ed aggiornamento.

Il risultato è quindi un app utile e funzionale per qualsiasi musicista voglia entrar a far parte di questa nuova esperienza.

Read More Leave a comment

Drum Loops: una semplice drum machine per Android

27 July 2011, in Android, Musica

Drum Loops 2.2

Eccomi con una nuova applicazione per la piattaforma Android.

Questa volta si tratta di una drum machine, o meglio di una raccolta di patterns di batteria riprodotti ciclicamente. Un programma tanto semplice quanto, questa volta concedetemelo, utile. Io stesso utilizzo questo programma ormai tutti i giorni per strimpellare in casa con la mia fedele Squire (la Stratocaster è rimasta a Bologna). I patterns non sono molti ma ne verranno aggiunti altri in seguito, a proposito non essendo un batterista non ho la possibilità di creare nuovi pattern da aggiungere alla raccolta, se ne avete tempo e voglia potete crearne di nuovi con strumenti come ad esempio l’ottimo Hydrogen per Linux.  Sarei più che felice di aggiungere le vostre creazioni alla collezione.

Read More 2 Comments

Thoughts on Freedom :)

21 April 2011, in Musica, Vita

E da quasi un’anno che mi ritrovo un pianoforte a muro in casa, il piano è uno strumento che mi ha sempre affascinato e avendo avuto finalmente la possibilità di avvicinarmici non ho potuto desistere dal cercare di impararne le basi e provare a comporre qualcosa.

Poi arrivano quei periodi in cui vorresti dire tanto ma non sai come o non vuoi esprimerlo a parole e allora ecco cosa nasce. Pur ammettendo la banalità dell’accompagnamento e della melodia in sè, non posso nascondere di essere orgoglioso del mio lavoro e credo che, date le mie poche nozioni di teoria, non avrei potuto far di meglio.

Non avendo un buon sistema di registrazione ho scritto lo spartito su GuitarPro 6 e l’ho esportato in wav, il video invece è stato realizzando usando le immagini ad altissima risoluzione di Wallbase e Sony Vegas Pro per il montaggio.

Read More 7 Comments

Dio e’ morto

17 May 2010, in Musica

Un altro grande che se ne va’. R.I.P. Ronnie James.

Read More 2 Comments

The Heart Asks Pleasure First

7 May 2010, in Musica, Vita

In questi gioni non riesco ad essere costante nella ricerca di notizie interessanti e nella stesura di nuovi articoli, non ho molto tempo tra l’esame di sistemi operativi, la realizzazione del sito web che mi hanno commissionato e quella piccola e meravigliosa parte della mia esistenza che non riguarda PC. E poi ovviamente c’è sempre la musica che ogni tanto ritorna e invita a rispolverare qualche spartito, a tornare sulle canzoni incompiute e a fare il soundjack dei propri pensieri.

Due novità, la prima è che finalmente ho trovato il supporto per l’armonica quello che si tiene al collo permettendo di mantenere libere le mani per suonare la chitarra e la seconda è che adesso abbiamo un pianoforte a casa, uno di quelli a muro, sul quale ovviamente ho già messo le mie luride manacce. Tra gli spartiti mi è capitata questa canzone, colonna sonora del film “Lezioni di piano” (titolo originale The Piano) che ho pensato di riproporvi. Buon ascolto :)

Read More Leave a comment

ZynAddSubFx: Facciamo suonare la querty

5 May 2010, in Linux, Musica

Two is better than one

Toh, finalmente l’ho trovata, la killapp che cercavo fin dai tempi in cui mi divertivo a disegnare cerchi con Paint! ZynAddSubFx (ma che casino di nome è?) è un sintetizzatore di suoni avanzato per piattaforma Linux. La qualità dei suoni prodotti si avvicina ai VST e grazie al’uso di Jack i tempi di latenza possono essere ridotti fino a diventare quasi irrilevanti. E’ possibile scegliere uno strumento tra le centinaia dei banchi precaricati, è anche possibile impostare la tastiera in modo che suoni 2 strumenti differenti contemporaneamente, ma la caratteristica più simpatica è che non richiede obbligatoriamente una tastiera MIDI ma è possibile “giocarci” usando la tastiera del PC, una semplice querty.

Read More Leave a comment

Metodo geniale per avvolgere le cuffie

26 April 2010, in Musica, Vita

Questo video mi ha cambiato la vita, un metodo semplice e geniale per tenere sempre le cuffie in ordine :)

Read More Leave a comment

Hydrogen, una drum-machine per Linux

22 April 2010, in Linux, Musica

Tu-pa-tutu-pa-tu-tu-pa…mai provato a comporre una traccia di batteria su tuxGuitar? Già, c’è di meglio e si chiama hydrogen, si definisce un’advanced drum machines e ciliegina sulla torta è sviluppato da un italiano, Alessandro Cominu!

Read More 1 Comment

GuitarPro 6 su Linux! (anche su 64 bit)

5 April 2010, in Linux, Musica

No non ci posso credere. Una nuova versione di GuitarPro e per di più pienamente funzionante su Linux! si, niente più wine o software di ripiego come il purtroppo pessimo (ma perchè l’hanno scritto in java??) TuxGuitar.

Guitar Pro è uno di quei programmi che ha tenuto legato a lungo molti musicisti ad usare Windowz.

Adesso si presenta in una nuova veste con features davvero sorprendenti!

Read More 69 Comments

Il mio secondo strumento: l’armonica a bocca

24 March 2010, in Musica

Il bello dei viaggi è anche che a volte si conosce gente interessante, l’anno scorso mi sono trovato a viaggiare verso Oslo1 con Cristiano, un ragazzo brasiliano che studiava a Bologna. Si parla del più e del meno, poi il discorso scivola sulla musica e li Cristiano sfodera la sua magnifica Hohner. Rimango affascinato dallo strumento e mi faccio spiegare le basi della tecnica.

Fonte: www.doctorharp.it

E’ uno strano strumento. Innanzitutto per come suona: in meno di 10 centimetri un armonica copre ben 3 ottave, o almeno, parte di queste, infatti ci sono solo 10 fori, 20 note in totale2 quindi si, spesso capita che ti manchi qualche nota…un pò come quando hai una corda spezzata sulla chitarra..anzi no, è qualcosa di completamente diverso.

Read More Leave a comment