Google Wave: che fallimento…

25 May 2010, in Web

Il logo di Google Wave

Di Slash89 da HourOfFreedom

Molti di voi non ne avranno neanche mai sentito parlare. Eppure da qualche giorno è finito il suo periodo di private testing, ed è accessibile a chiunque. Sto parlando di Google Wave.

Per chi non lo conoscesse, vi incollo due righe di descrizione da Wikipedia:

è uno “strumento personale di comunicazione e collaborazione” annunciato da Google alla conferenza Google I/O il 27 maggio 2009. Si tratta di una applicazione web, di una piattaforma e di un protocollo di comunicazione pensato per riunire email, messaggistica istantanea,wiki e social network.

Ok, fin qui è tutto chiarissimo, o quasi. Wave era stato definito come quello strumento che avrebbe sostituito, o almeno fatto una concorrenza agguerrita ai maggiori social network e client di messaggistica istantanea.

Read More Leave a comment

Bye Bye Adsense, benvenuto PayClick

25 May 2010, in Web

Dopo quasi due mesi di Adsense mi sono accorto che…non ne vale la pena. Adsense paga al raggiungimento di una soglia di 70€, di questo passo vedrò il primo assegno tra 2 anni -.-“. Forse Adsense è la scelta migliore per grandi siti, ma per me, piccolo blogger intenzionato a mettere da parte i soldi per ripararsi il server (e magari una pizza e un caffè) non è certamente la scelta migliore.

E poi per la serie GinLemon vs Google vorrei essere indipendente il più possibile da Google.

Ho cominciato a cercare tra le alternative ad Adsense e sono caduto su PayClick, un servizio italiano che da quanto letto sui vari forum sembra essere molto affidabile, ho visto che rispondono personalmente alle mail, non con messaggi pronti come fa Adsense e ciò mi ha positivamente impressionato; pagano a 30€ anche tramite PayPal o ricarica Postepay. Comunque…bando alle ciance. Ho posizionato i nuovi Ad, vediamo come andrà, se li trovate fastidiosi c’è sempre Adblock disponibile per Firefox e Chrome per bloccarne la visualizzazione, altrimenti vi ringrazio per il sostegno e l’approvazione :)

Grazie

Read More Leave a comment

GinLemon vs Google

29 April 2010, in Web

Qualche giorno fa mi è arrivata questa mail da parte di Google:

Ti scriviamo da Google per portare alla tua attenzione questa pagina:

http://www.ginlemonblog.com/come-farsi-fregare-su-ebay/

Una ricerca whois ha indicato che tu sei l’host per questa pagina.

Un utente ci ha contattati per comunicarci che il suo numero di carta di
credito è pubblicato su questa pagina. Speriamo che tu possa andare
incontro a questa persona restringendo l’accesso o rimuovendo questa
informazione dalla pagina in questione. Se decidi di rimuovere
completamente la pagina così da restituire un errore 404 tramite gli
header http, ti preghiamo di comunicarcelo così da permetterci di
rimuovere la pagina anche dall’indice di Google.

Appreziamo la tua collaborazione. Se avessi qualsiasi domanda non esitare
a contattarci.

Read More Leave a comment

Voglio brevettare i tortellini!

29 April 2010, in Android, Web

Avrete già letto in giro la notizia che HTC pagherà Microsoft per evitare che questa le faccia causa per la presunta violazione di alcuni brevetti in Android. Forse non tutti sanno cosa sono di preciso i brevetti, allora riporto un articolo di qualche anno fa di Renzo Davoli, docente presso la facoltà di informatica di bologna. E’ abbastanza lungo ma molto interessante, vi consiglio la lettura.

Da ogni buon bolognese amo i tortellini che fanno parte della nostra tradizione. Sono convinto che mia moglie riminese ami altrettanto la piadina. L’idea di tortellino e di piadina e’ nota e ogni “zdora” di certo non si mette il problema di chi possieda i diritti sull’idea del tortellino o della piadina quando prende mattarello e tagliere e si mette all’opera.

Read More Leave a comment

Pronti? Tutti in galera!

23 April 2010, in Vita, Web

Non so se avete notato la alquanto disomogenea distribuzione di commenti tra i post di questo piccolo Blog. Nessun post supera i 5 commenti. C’è n’è uno che è arrivato a 80. E’ l’articolo che ho scritto quando mi sono preso quella dannata fregatura sulla PS3. Cosa è successo:

Molte persone mi hanno segnalato nomi e carte di credito di altri truffatore. Tra tutti uno in particolare ha centrato l’attenzione su di se, un truffatore strano, che manda la sua carta d’identità senza troppi problemi, usa una carta di credito che è stata bloccata e adesso ne usa un’altra sempre intestata a se.

Ma poi un certo Silvio commenta reclamando di essere il vero proprietario della carta d’identità che aveva smarrito, ovviamente corredando il tutto di minacce di denuncia e querela.

Read More Leave a comment

Cercare video non era mai stato cosi semplice

21 April 2010, in Web

Oggi ho trovato una spiacevole sorpresa aprendo Cercamega, il servizio di indicizzazione di link streaming creato dal mio amico Coire1. Non sono completamente d’accordo con ciò che dice, credo che questa sia semplicemente legge e che come tale ogni paese la faccia rispettare, però è senza dubbio legittimo dubitare del senso e dell’utilità della legge stessa, perciò ho deciso di riportare per intero l’ultimo saluto di Cercamega.

INDOVINATE???

Il destino di Linkstreaming.com e’ purtroppo esattamente quello che si prospetta per noi. Una simpatica comunicazione questa mattina ci ha informato del peggio. Utilizzo questo spazio che a quanto pare mi e’ rimasto per mettere in chiaro alcuni punti:
Cercamega e’ nato da una semplice intuizione: il web pullula di siti che offrono link per lo streaming di qualsiasi cosa, perche’ non creare un piccolo programma che gira il web e li raccoglie tutti quanti??? Bene, mi sono armato di coraggio e manuali python e ho cominciato a scrivere codice e codice e codice….il risultato e’ stato davvero molto efficace, settimane, mesi di lavoro messi a frutto. Mi son detto: mica posso fare come quei pazzi che passano le loro giornate ad uploadare film e serie su megavideo per poi mettere sul loro sito il link ottenuto, invento un programma che raccoglie tutti quelli degli altri, un po’ come fa Google ma dedicandomi soltanto ad un piccolo settore del web, lo streaming. A quanto pare la mia valutazione sulla legalita’ della cosa non e’ stata corretta: un motore di ricerca che indicizza migliaia di pagine al giorno in maniera completamente automatizzata (sapete informatica vuol dire informazione automatica) deve sottoporre ogni risultato all’attenta analisi di un operatore che ne controlli il rispetto del copyright. Bhe’ purtroppo non ho ne’ la voglia ne’ il tempo materiale per farlo.

Read More Leave a comment

HTML5 on action!

20 April 2010, in Web

HTML5 chi è questo sconosciuto? Se ne sente parlare da tempo ovunque eppure fin’ora non avevo idea di quali fossero le feature e le reali potenzialità del nuovo standard, fin’ora dico perché ho visto questa presentazione interativa completamente realizzata in html5. Altro che PowerPoint!

Ovviamente godersi la dimostrazione è necessario un browser che supporti le nuove feature…

HTML5 PRESENTATION

Read More Leave a comment

Gravatar: l’avatar universale

17 April 2010, in Web

avataravatar

Avete presente quelle miniature che danno tanto di arte astratta che appaiono quando commentate in un blog? a volte sono mostriciattoli o volti strani. Si chiamano Gravatar e sono utilizzati per assegnare un’immagine ad un commento in modo da consentire ad  riconoscere subito i commenti della stessa persona, generandola a partire dall’indirizzo email. La cosa interessante è che andando sul sito di Gravatar e registrandosi è possibile fare in modo che invece di un immagine generata casualmente venga associata ogni volta la stessa immagine (scelta da noi) alla nostra email.

Un passo avanti verso l’abbandono della registrazione e l’avvento dell’identità digitale unica…

Read More Leave a comment

Cambiare IP ogni 5 secondi

16 April 2010, in Web

Ci sono molte occasioni in cui potrebbe essere vantaggioso cambiare IP, come quando superiamo il limite di minuti di Megavideo o come quando vogliamo semplicemente non farci riconoscere come la stessa persona.

E ovviamente ci sono molti altri motivi meno nobili…

Supponiamo che ci sia un concorso in cui è possibile inviare un voto semplicemente visualizzando una pagina1, si insomma cliccando semplicemente su un link che abbiamo. I metodi che un sito ha per impedirci di votare più di quanto sia consentito sono legati alle possibilità che ha di riconoscerci tra chi ha già votato e ciò avviene principalmente in 2 modi: il nostro IP e i cookie. Quindi per non farci riconoscere basterà “cambiarli” entrambi.

Una soluzione che molti di voi conosceranno è quella di disconnettere e riconnettere il router, a funzionare funziona eh…ma che due palle a ripetere il procedimento decine di volte! E allora useremo TOR. TOR è una rete formata da migliaia di computer sparsi in tutto il mondo che prestano il proprio IP in modo da nascondere quello del client (il vostro).

Read More 3 Comments

I cinesi mangiano bambini nati morti, voi vi fumate il cervello da vivi!

15 April 2010, in Web

Ho preferito non censurare l'immagine, in ogni caso si tratta di un falso.

Come fa una notizia chiaramente falsa a diffondersi in tutto il mondo? Semplice, con i gruppi di Facebooook!

E cosi che mi sono ritrovato a vedere un video che dimostrava che i cinesi mangiavano bambini nati morti, si insomma feti. Il video mostrava tra l’altro scatole di “cervelli” che si trovavano sugli scaffali dei supermercati oltre a macabre scene di pedo-cannibalismo…non so come definirlo.

Niente di più falso e montato ad arte. Tutto nasce dall’idea di un’artista contemporaneo cinese, tale Zhu Yu che crea una mostra dal titolo Eating People. Ok, cosa a dir poco macabra e che mirava a mandare un messaggio che probabilmente era tutto l’opposto di quello che sembra. Il punto è, quelle foto sono state fatte apposta quindi c’è motivo di credere che i feti mostrati nelle foto siano tutti finti o anche nel caso che fosse riuscito a reperire non so come qualche feto in giro, state tranquilli i cinesi avranno anche tutti i problemi del mondo ma non mangiano feti!

Read More 20 Comments